Carpaccio con melanzane e funghi

Carpaccio con tartare di melanzane e funghi

Mi avventurai in un orto non mio.

La proprietaria era partita per le vacanze e mi aveva consigliato di andare a raccogliere le verdure che la natura faceva maturare.

Così timidamente mi insinuai fra i vialetti a guardare che cosa fosse pronto. Da lontano vedevo l’angolo delle melanzane. Mi avvicinai e poi mi piegai decisa a raccogliere alcune globose.

Erano ancora calde di sole. Luccicanti nella loro luminosa e tesa veste viola.

Alcune gocce di acqua le ricoprivano ancora, facendole brillare fra le mie mani. Le ripulii e le scelsi una a una.

Le misi del mio cestino di vimini. Un cestino vecchio, quasi antico, se solo qualcuno avesse potuto ricordare le mani che lo avevano tenuto.

Ritornai nella mia cucina, mi tolsi il cappello di paglia e rovesciai tutto sul vecchio tavolo di legno fatto di assi che solo il tempo aveva reso così bello..

Guardai tutto quello che avevo raccolto, pensando dubbiosamente a cosa cucinare.

La migliore versione, quella perfetta per rendere loro onore. Senza nulla togliere, ma dare.

A loro, che la natura mi aveva donato.

A me, dopo averle pazientemente colte.

E alle persone per cui le avrei cucinate.

Un’idea mi venne subito in testa.

E immaginai delle melanzane insieme funghi e spezie.

Per dare loro una nuova veste.

La ricetta di oggi

E’ davvero gustosa e rinfrescante. Perfetta come antipasto o secondo leggero, in una cena con altre portate. Il carpaccio è servito in purezza con il condimento più classico che esista : olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Le melanzane invece vengono arrostite in forno, così da concentrarle e dare loro un sapore pieno e corposo.

I funghi invece vengono saltati velocemente in padella. Se sono di stagione vanno benissimo anche dei porcini, meglio se appena colti.

Ma veniamo alla ricetta, ecco come ho preparato il carpaccio con funghi e melanzane.

Ingredienti per 4 persone :

  • 200 gr. carpaccio di carne
  • olio e.v.o.
  • sale e pepe

Per le melanzane :

  • 500 gr. melanzane
  • olio e.v.o.
  • aglio
  • rosmarino
  • sale e pepe
  • katsuobushi

Per i funghi :

  • 150 gr. shiitake
  • ½ cucchiaio di marsala secco
  • ½ cucchiaio di vino bianco secco
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • aglio
  • una fetta di zenzero
  • un pizzico di katsuobushi
  • shichimi togarashi
  • sale e pepe
  • erba cipollina
  • prezzemolo
  • olio e.v.o.

Per la zucchina :

  • 1 grossa zucchina
  • formaggio grattugiato
  • timo
  • sale
  • pepe
  • olio e.v.o.
  • buccia di limone
  • aglio

Per i cipollotti :

  • 2 cipollotti rossi di Tropea
  • sale e pepe
  • olio e.v.o.
  • foglioline di timo
  • formaggio grattugiato
  • alloro
  • paprika (dolce, piccante o affumicata)
  • a piacere del peperoncino

Per l’insalatina :

  • rucola e altre insalate a foglia
  • sale
  • pepe
  • olio e.v.o.
  • aceto balsamico
  • noci di anacardi

Infine :

  • pecorino sardo stagionato a scaglie
  • olive nere in polvere

PREPARAZIONE

Per i cipollotti

Sbollentare per pochi minuti i cipollotti in acqua salata con una foglia di alloro. Scolarli e farli intiepidire. Tagliarli a metà e metterli in una teglia ricoperta con carta forno.

Condirli con il timo, pepe macinato, se piace poco peperoncino e paprika e formaggio grattugiato. Rifinire con poco olio e.v.o. e far gratinare in forno a 200°C. sino a quando prenderanno colore.

Per la zucchina

Affettare a nastri la zucchina e metterla su una teglia strofinata di aglio. Condirla con sale, pepe, foglioline di timo, olio, zeste di limone e formaggio grattugiato. Cuocere in forno caldo a 200°C sino a doratura.

Per i funghi

Pulirli e tagliarli in quarti. Scaldare un filo di olio con l’aglio e un gambo di prezzemolo senza foglie.

Farvi colorire i funghi. Sfumare con il vino e il marsala. Insaporire con la salsa di soia, e unire una rondella di zenzero pelata e un pizzico di fiocchi di bonito. Cuocere per pochi minuti. Regolare di sale e pepe ed eliminare gli aromi.

Per la melanzana

Tagliare a dadini mezza melanzana. Tagliare a fette la restante. Disporre separatamente, sulla stessa teglia (ricoperta con carta forno e strofinata di aglio), i due tagli.

Condire con sale, pepe, ciuffi di rosmarino, uno spolverata di katsuobushi e olio e.v.o..

Cuocere in forno caldo a 200°C per circa 20 minuti. Togliere dal forno e far raffreddare.

Per la polvere di  olive nere

Prendere delle olive denocciolate (vanno bene anche quelle sottolio). Dividerle a metà e tamponarle con carta assorbente.

Farle asciugare in forno a microonde, disposte su carta forno, a 750W 40 secondi per volta, sino a quando saranno asciutte. Farle raffreddare e poi macinarle.

Per servire il carpaccio con funghi e melanzane

Disporre il carpaccio armoniosamente nel piatto e condirlo con poco sale, pepe e un filo di olio e.v.o.

Mescolare la melanzana a dadini coni funghi, rifinendo con prezzemolo tritato ed erba cipollina sforbiciata.

Copparli in un piatto, avvolgendo con la zucchina.

Rifinire con la melanzana rimasta tagliata a fette, pecorino a scaglie e polvere di olive nere.

A piacere, servire con una semplice insalata condita con una vinaigrette all’aceto balsamico e rifinita con noci di anacardo.

 

Se vi è piaciuto il carpaccio con melanzane e funghi, ecco un’latra idea per un freschissimo antipasto : dei gustosi involtini di spada affumicato con melanzane e burrata .

 

1 commento su “Carpaccio con melanzane e funghi

  1. Che belle ricette Emanuela… e che belle storie. Un connubio veramente molto, molto interessante. Brava. L. S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.