Semifreddo alle more

Semifreddo alle more
La dolcezza di un ombra. E di una mora.

Chi sei tu, che appari nella mia mente, lasciandomi quasi senza respiro.

Chi sei tu, che colori i miei pensieri, popolando i miei sogni.

Chi sei tu, che occupi le mie giornate. Come un’ossessione, che mi aiuta a crescere e a cambiare.

Un’idea, un’immagine, un ideale o una persona.

Un sogno o un ricordo.

Che non mi abbandona.

In certe giornate posso solo farmi invadere e governare da una dolcezza quasi estenuante. Che, dopo aver riempito i miei pensieri, guida le mie mani.

Satura l’ambiente. Con un profumo rassicurante.

E tutto quell’amore si trasforma in un dolce accattivante.

Oggi in una mora, che in un abbraccio pannoso tinge il dolce di un viola polposo.

In un coulis intenso e profumato che anima un mare corposo.

E in una mandorla croccante che si erge sul dolce con un fare vigoroso.

Ingredienti per 2 persone

Per il semifreddo :

  • 200 gr. more
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 65 gr. panna
  • ½ uovo (30 gr.)
  • ½ cucchiaino succo di limone
  • 60 gr. zucchero semolato
  • un pizzico di sale

Per le mandorle caramellate :

  • 30 gr. mandorle
  • zucchero

Per la chantilly :

  • 100 gr. panna
  • ¾ cucchiaio di zucchero a velo
  • vaniglia naturale

Per le pesche (facoltativa e opzionale) :

  • 1 pesca
  • burro
  • zucchero

Per rifinire :

  • more fresche

PREPARAZIONE

Per il semifreddo

Frullare le more e passare al setaccio per eliminare i semini.

Tenere da parte 85 gr.. di purea.

Unire alla restante (circa 50 gr.) lo zucchero a velo setacciato. Coprire con pellicola r riporre in frigorifero il coulis,

Intanto montare a bagnomaria, in una boule l’uovo mescolato con lo zucchero, il succo di limone e il sale, sino a quando sarà chiaro, gonfio e spumoso. Continuare  a montare, fuori dal fuoco, sino a raffreddamento.

Aggiungere quindi gli 85 gr. di purea. Incorporare anche la panna montata non troppo soda, mescolando con delicatezza.

Versare il composto in due stampi si silicone (tipo da muffin) e mettere poi nel congelatore per almeno 12 ore.

Tagliare le pesche a grosse fette, spennellarle di burro e zucchero e farle colorire su una piastra molto calda.

In un pentolino, caramellare un cucchiaio di zucchero con un goccio di acqua e unirvi le mandorle, precedentemente tostate in frono tiepido per 10 minuti e successivamente raffreddate. Farle colorire, quindi versarle su un foglio di carta forno e separarle, facendo molta attenzione a non scottarsi.

Per la chantilly : montare la panna con lo zucchero e la vaniglia.

Per servire (in circa minuti il semifreddo è pronto per essere servito)

Distribuire il coulis alla base di due piatti da dessert. Sopra disporvi il semifreddo, rifinendolo con la chantilly, le more fresche e le mandorle caramellate.

Il dolce è perfetto così, ma se gradite un contrasto, le pesche sono un bell’esperimento.

 

Se vi è piaciuto il semifreddo alle more, date un’occhiata al semifreddo al sedano, lime e Tequila .

 

2 commenti su “Semifreddo alle more

  1. Cara Emanuela, le tue ricette sono odi al gusto tanto quanto le tue poesie sono cibo per l’anima. Complimenti, continua così. L. S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.