Salmone con purea di piselli al wasabi

Salmone con purea di piselli al wasabi

Rivestita dal tessuto lucente del suo abito bianco.

Mossa da un incedere sicuro e delicato.

Una timidezza le brillava in quei grandi occhi.

Occultata solo dal guizzo di volere.

Lei mi appariva così. Sempre fresca. Quasi intoccabile.

Sembrava che il mondo le scorresse vicino senza riuscire mai veramente a trascinarla.

Qualche schizzo le arrivava, Per bagnarle le lunghe vesti, che si sarebbero presto asciugate, senza lasciare alcun segno di tutto quello che era stato.

Ma lei aveva vissuto intensamente.

Ogni singolo giorno della sua vita.

Lasciava segni sulle persone che incontrava. Oggi non saprei dire in che modo, ma le segnava. Forse facendo intravedere spiragli della sua anima.

Mi ha lasciato molto. Mi ha lasciato tutto. Anche qualche ricetta.

E questa è sua.

E’ dedicata a lei; è dedicata a me.

La ricetta : Salmone con purea di piselli al wasabi

Il salmone è inevitabilmente uno dei miei pesci preferiti.

La sua polpa profumata e ricca trova il suo coronamento arrostita in padella.

Con la pelle croccante, e la polpa morbida e ancora succosa.

La purea di piselli la abbraccia, con la sua dolcezza e una nota leggera amara e piccante data dal wasabi (spezia mai usata abbastanza, se vi interessano le sue proprietà, leggete qui).

E infine una fresca insalata profumata al lime mi fa pensare che il paradiso, in fondo, non è così lontano.

Ingredienti per 2 persone

Per il salmone :

  • 300 gr. salmone fresco in pezzo intero con la pelle
  • un generoso pizzico di paprika affumicata
  • zeste di lime
  • succo di un pezzo di zenzero di 2-3 cm. grattugiato e spremuto
  • sale e pepe nero
  • olio e.v.o.
  • un pizzico di shichimi togarashi

Per la purea di piselli al wasabi :

  • 150 gr. piselli puliti (freschi o surgelati)
  • 1 cucchiaino di pasta wasabi
  • qualche stelo di erba cipollina
  • sale e pepe nero

Per i piselli :

  • 50 gr. piselli (freschi o surgelati)
  • sale
  • pepe nero
  • buccia di lime o limone
  • aglio
  • prezzemolo tritato
  • erba cipollina sforbiciata
  • una o due foglie di menta tagliuzzate
  • 1 ciuffo di basilico

Per la crema di ricotta :

  • 40 gr. ricotta di bufala
  • sale e pepe nero
  • zeste di lime
  • erba cipollina sforbiciata

Per l’insalata :

  • insalatina
  • succo di lime
  • olio e. .o.
  • sale e pepe nero
  • erba cipollina sforbiciata
  • qualche fogliolina di menta
  • prezzemolo
  • qualche noce di anacardo tostata

PREPARAZIONE

Pulire il salmone e marinarlo con il resto degli ingredienti. Coprire e conservare in frigorifero.

Lessare tutti i piselli in acqua bollente salata facendo attenzione a non cuocerli eccessivamente. Scolarli e raffreddarli per fissare il colore. Sbollentare anche l’erba cipollina.

Frullare 150 gr. di piselli con l’erba cipollina, qualche cucchiaio della loro acqua di lessatura e la pasta di wasabi.

Passare al setaccio e regolare di sale e pepe.

Mettere i restanti piselli in una tazza strofinata di aglio e unire gli aromi.

Mescolare la ricotta con il resto degli ingredienti e regolare di sapore.

Condire il salmone con sale e pepe e cuocerlo su una griglia prima dalla parte della pelle e poi dall’altra, così da farlo arrostire.

Consiglio di effettuare quasi tutta la cottura dalla parte della pelle, così da renderla croccante e mantenerlo comunque succoso.

Servire come letto la purea di piselli a temperatura ambiente. Sopra disporvi il salmone, con la parte della pelle in alto e la polpa a contatto con la purea (così la pelle si manterrà croccante).

Rifinire con qualche nocciolino di ricotta, e i piselli mescolati con l’insalata.

 

Piccoli consigli

Se avete in casa la polvere di wasabi, preparare la pasta è davvero semplicissimo : basterò aggiungere poca acqua fredda e mescolare per ottenere la densità desiderata.

 

Vi è piaciuto il salmone con purea di piselli al wasabi ? Allora date un’occhiata agli involtini di trota salmonata ai funghi con salsa al tartufo bianchetto.

 

2 commenti su “Salmone con purea di piselli al wasabi

  1. Che incipit romanzesco, complimenti per l’intro veramente ricercata e notevole ma anche per la ricetta gustosissima. Bravissima Emanuela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.