Panna cotta al ginepro e limone con coulis ai mirtilli

Panna cotta al ginepro e limone con coulis ai mirtilli e crumble all'anice

Deve essere stato dura per te.

Fingersi un’altra cosa.

Occultarsi in un vestito.

Nascondersi dietro a un’onda.

Animali al guinzaglio di un padrone senza forma.

Con una voce molto grossa.

Che forse non ti punisce per essere così diversa.

Di panne cotte ce ne sono tante.

Le più classiche sono di vaniglia, ma ricordo con piacere anche quelle di cioccolato (più o meno fondente)  e limone.

Fino agli esperimenti più arditi con spezie e verdure dai sapori più insoliti.

Questa la amo per due motivi diversi.

Il primo è molto semplice : mi riporta al mondo del ginepro legato al limone. Il gin tonic è sempre  e inequivocabilmente nella mia mente.

Il secondo riguarda il segreto che mantiene, nel suo essere candidamente classica, con una sorpresa che è tutta nel fresco sapore donato da bacche scure ma preziose.

Un fresco coulis ai mirtilli la accompagna, con un’ulteriore sorpresa che in una foglia di basilico trova la sua vena e amata compagna.

La ricetta completa : Panna cotta al ginepro e limone con coulis di mirtilli al basilico e crumble all’anice

Ingredienti per 2 persone :

Per la panna cotta :

  • 160 gr. panna fresca
  • 35 gr. zucchero semolato
  • 40 gr. latte
  • 3 gr. gelatina in fogli (un foglio e mezzo di quelli piccoli)
  • buccia di ¼ di limone
  • 1 cucchiaio di bacche di ginepro

Per il coulis :

  • 100 gr. mirtilli
  • 35 gr. zucchero semolato
  • 1 ciuffo di basilico
  • succo di 1 fetta di lime

Per il crumble :

  • 25 gr. farina 00
  • 25 gr. mandorle tostate e macinate a farina
  • 23 gr. burro morbido
  • 25 gr. zucchero semolato
  • sale
  • semi di anice

PREPARAZIONE

Per la panna cotta

Scaldare il latte con dentro le bacche di ginepro pestate e la buccia di limone. Farlo raffreddare. Filtrare e ripristinare il peso di 40 gr. di latte aggiungendone del latte fresco.

Ammollare la colla di pesce per 10 minuti in acqua fredda.

Riscaldare di nuovo il latte e sciogliervi la colla di pesce ben scolata e strizzata.

Scaldare la panna con la buccia di limone e lo zucchero, così da scioglierlo. Versarvi il latte e mescolare. Passare al setaccio. Versare in due stampi e riporre in frigorifero a solidificare.

Per il coulis

Frullare i mirtilli e passare il liquido al setaccio. Versarlo in una piccola pentola con lo zucchero, il basilico e il succo di limone. Far restringere a fuoco dolce. Al termine eliminare le foglie di basilico. Far raffreddare.

Per il crumble

Mescolare la farina 00 con lo zucchero semolato e un pizzico di semi di anice pestati.

Unire il burro morbido e la farina di mandorle e amalgamare ottenendo un composto sbriciolato.

Mettere in un sacchetto e far riposare il composto in frigorifero per alcune ore.

Distribuire il composto su una placca ricoperta con carta da forno. Cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 10-14 minuti. Attenzione a non farlo bruciare, deve solo colorire. Togliere dal forno e far raffreddare. Sbriciolare.

Per servire

Disporre le panne cotte in piatti singoli. Decorarle con il coulis ai mirtilli e rifinire con il crumble sbriciolato.

 

Un piccolo consiglio

Per sformare facilmente le panne cotte utilizzate degli stampi in silicone. In alternativa potete usare degli stampini di alluminio imburrati e ricoperti di carta forno. Per sformare la panna cotta agilmente sarà sufficiente intiepidire con un cannello le pareti degli stampini.

 

Se vi è piaciuta la panna cotta al ginepro e limone con coulis di mirtilli e limone, e amate le ricette “spiritose”,non potete perdere i fusilli con coniglio al ginepro e zucchine .

 

Se invece vi ho fatto venire voglia di gin tonic, date un’occhiata a questo interessante articolo, per poterlo preparare perfetto a casa propria.

 

2 commenti su “Panna cotta al ginepro e limone con coulis ai mirtilli

  1. Effettivamente Emanuela esiste tutto un mondo di dessert legati al mondo dei cocktails e della mixologia. Complimenti per la deliziosa ricetta. L. S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.