Millefoglie di carasau con melanzane pecorino e nduja

Millefoglie di carasau con melanzane, pecorino, mozzarella e nduja

Seduta al bar osservo la gente che mi cammina attorno.

Chi passeggia, chi corre, chi semplicemente osserva il mondo che si muove.

Nascosti dietro scuri occhiali, con occhi di falco o sguardi assonnati.

Ognuno assorto dai propri pensieri al mondo celati, che come barriere creano globi isolati.

Bolle di acqua protette da un silenzio e dalla fretta del fare.

Del non dire. Vittime del  timore di azzardare.

Celando nel cuore tutto quello che nella propria vita premerebbe fare.

Il coraggio e l’ardire.

Che in cucina comunica e si esprime attraverso il mondo del piccante.

Un peperoncino dal cuore infiammante.

E una salsa di pomodoro che del fuoco ha l’ardore per un piacere disarmante.

La ricetta : Millefoglie di pane carasau con melanzane, pecorino e ‘nduja.

Il carasau è un prodotto sardo che in estate diventa spesso protagonista dei miei piatti.

Il pane croccante in questa versione si tinge quasi dei colori di una lasagna vegetale.

Arricchita da una melanzana leggera, cotta in forno  e asciugata come da cultura araba e profumata con tante erbe aromatiche, per darle freschezza e sapore e compensare la carenza di grassi.

Mozzarella e pecorino prendono il posto di una morbida besciamella.

E un sugo ricco di pomodoro e nduja è un piacevolissimo ragu’ in versione estiva e leggera.

Ingredienti per 4 persone :

  • 1 confezione di pane carasau diviso in quarti (250 gr.)
  • 600 gr. pelati
  • 1 treccia di mozzarella da 250 gr.
  • 100 gr. pecorino semistagionato al peperoncino
  • parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di ‘nduja
  • uno scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino fresco
  • basilico
  • sale
  • pepe nero
  • olio e.v.o.

Per le melanzane :

  • 1 kg. gr. melanzane globose
  • olio e.v.o.
  • aglio
  • basilico
  • menta
  • prezzemolo
  • origano
  • erba cipollina
  • peperoncino fresco
  • sale e pepe nero

PREPARAZIONE

Per le melanzane

Bucherellare con i rebbi di una forchetta le melanzane intere.

Infornarle su una griglia in forno caldo a 220°C sino a quando saranno gonfie e morbide (sotto la griglia, posizionare una teglia ricoperta di alluminio, per raccogliere l’eventuale liquido).

Toglierle dal forno, farle intiepidire prima di tagliarle in quattro per eliminare la pelle. Strizzarle leggermente, per eliminare parte del loro liquido.

Tagliarle a pezzi e metterle in una boule strofinata di aglio. Profumarle con le erbe aromatiche tritate assieme al peperoncino. Condire con olio e.v.o., sale e pepe.

Per il formaggio

Scolare la mozzarella in frigorifero per mezza giornata, mettendola in una tazza, sospesa sopra a un colino, così da poter eliminare l’eccessivo liquido. Poi affettarla e condirla con poco sale e pepe.

Affettare il pecorino.

Per il sugo

Affettare sottilmente lo scalogno. Brasarlo con uno spicchio di aglio in camicia schiacciato e un filo di olio e.v.o..

Unire la ‘nduja e farla tostare.

Aggiungere i pelati. Salare leggermente, unire un rametto di basilico e un pizzico di zucchero.

Far sobbollire dolcemente, facendo ridurre il sugo.

Al termine eliminare l’aglio e il basilico e regolare di sale e pepe.

Per la cottura

Oliare una teglia rettangolare che possa andare in forno.

Fare uno strato di pane con due pezzi di pane inumiditi molto velocemente con poca acqua (così non si spezzeranno e sarà più semplice disporli nella teglia).

Cospargere con il sugo, le melanzane, la mozzarella e il pecorino affettato. Procedere con il pane e proseguire fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con carasau, sugo, melanzane, mozzarella e parmigiano reggiano grattugiato.

Oliare leggermente e cuocere in forno caldo, ventilato, a 200°C per 15 minuti.

Togliere dal forno e servire.

 

Se vi è piaciuta la millefoglie di carasau con melanzane, pecorino e nduja, date un’occhiata a questa gustosissima versione estiva con zucchine e provolone.

 

Se volete preparare il pane carasau in casa, qui potete trovare la ricetta.

 

2 commenti su “Millefoglie di carasau con melanzane pecorino e nduja

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.