Cookies con cioccolato bianco e anacardi

cookies cioccolato bianco e anacardi

Inevitabile.

Come diceva una lontana pubblicità, forse del 2012. Attraverso la profonda voce di un “giovane”  (anche scapigliato) Brad Pitt che enunciava, in un romantico bianco e nero,  l’inevitabilità di un profumo, che era il sogno, la fortuna, il destino …. anche se non so bene di chi !

Inevitabile.

Come qualcosa a cui siamo predestinati, quasi senza saperlo.

Inevitabile.

Come una strada segnata. Un senso unico da cui non possiamo svoltare.

Inevitabile

Come la dolce friabilità di un biscotto, che si sbriciola sotto la forza delle nostre mani.

Inevitabile.

Come la croccantezza degli anacardi che si sciolgono arrendevoli sotto i denti.

Inevitabile.

Come tutte le cose che si amano e di cui non si vuole fare a meno.

La ricetta dei cookies

Questi cookies hanno una struttura abbastanza chewy per la presenza degli anacardi che li rendono un po’ meno secchi rispetto ad altri tipi di frutta secca.

Dopo aver disposto i biscotti sulle teglie, consiglio di farli riposare in frigorifero per mezz’ora. In questo modo in fase di cottura manterranno maggiormente la forma.

In alternativa, potete infornarli subito, una teglia per volta, e separarli tagliando i bordi con un coltello, appena usciti dal forno (hanno un aspetto molto rustico, che trovo molto gradevole). In fotografia vedete entrambe le versioni.

Ingredienti per 2 teglie

  • 120 gr. farina bianca (0 o 00)
  • 100 gr. zucchero di canna demerara
  • 85 gr. burro morbido
  • 1 uovo magnum
  • 50 gr. zucchero semolato
  • 45 gr. anacardi tostati non salati
  • 40 gr. cioccolato bianco tritato al coltello
  • 2 gr. bicarbonato
  • due pizzichi generosi di sale fino
  • un pizzico di vaniglia in polvere

PREPARAZIONE

Setacciare insieme la farina con il bicarbonato, la vaniglia e il sale.

In una boule, montare il burro con gli zuccheri. Unire quindi l’uovo e continuare a montare.

Mescolando poi con una spatola, aggiungere la farina, poi il cioccolato e gli anacardi tritati grossolanamente al coltello.

Coprire con pellicola e far riposare in frigorifero per alcune ore.

Prendere delle palline di impasto grandi quanto noci e arrotolarle fra i palmi infarinati. Schiacciarle leggermente e disporle ben distanziati sulle teglie.

Far riposare in frigorifero per mezz’ora.

Quindi cuocere, una teglia per volta, i biscotti in forno caldo a 160-170°C per circa 12-15 minuti.

Sfornare e far intiepidire prima di staccare i biscotti e metterli a raffreddare su una gratella.

Riporli poi in una scatola.

 

Ne volete altri ?

Avete mai provato quelli con il burro di arachidi ? Se vi ho incuriositi, io mi ispiro a questi !

E se proprio non ne avete mai abbastanza, date un’occhiata ai miei con datteri e noci .

 

 

2 commenti su “Cookies con cioccolato bianco e anacardi

  1. Cara Emanuela, devo ammettere che di biscotti te ne intendi, sono davvero ottimi e non così “chewy”. Inevitabilmente e per sempre L. S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.