Fusilli con coniglio al ginepro e zucchine

fusilli con zucchine e coniglio al ginepro

Molti nomi mi sono girati per la testa. Così come parole, titoli e definizioni.

Ma tutto è nato da un’aperitivo.

Un gin tonic. Bevuto fresco, ghiacciato.

Aromatico gin con giusto un tocco di tonica speziata per arrotondarlo. E un twist di limone.

Non come lo avrebbe preso un Peaky Blinders, ma sicuramente come piace prenderlo a me.

Proprio in quel giorno stavo preparando un coniglio arrosto, con tanto di fondo, per non perdere nulla, da tutti quei frammenti di ossa.

Così è arrivata questa pasta.

La delicata polpa di coniglio è stata aromatizzata da abbonante ginepro, erbe mediterranee e buccia di limone.

Poi cotta e sfumata da un tocco di Gin.

Le zucchine sono state aggiunte, perché amo dare un tocco verde, e vegetale. Che va in direzione delle note dello spirito.

E la pasta è  stata cotta in brodo di coniglio. Così … per farle sapere fin da subito di chi sarebbe stata la degna compagna.

 

Coniglio Tonic !

 

Ingredienti per 2 persone :

Per il fondo di coniglio :

  • ossa di ½ kg. coniglio
  • 1 grossa carota
  • una costa di sedano
  • 1 cipolla
  • uno spicchio di aglio
  • una foglia di alloro
  • uno spicchio di aglio
  • un gambo di prezzemolo
  • una foglia di salvia
  • un rametto di timo
  • pepe nero in grani
  • sale
  • qualche bacca di ginepro
  • olio e.v.o.
  • un cucchiaino di concentrato di pomodoro

Per la polpa di coniglio :

  • polpa pulita da ½ kg. coniglio
  • aglio
  • una foglia di salvia
  • un rametto di rosmarino
  • una foglia di alloro
  • un rametto di timo
  • bacche di ginepro
  • 1 tazzina di gin
  • olio e.v.o.
  • sale e pepe
  • 2 piccole falde di buccia di limone

Per le zucchine :

  • 1 scalogno
  • 1 zucchina
  • paprika dolce
  • sale e pepe
  • burro e olio e.v.o.
  • vino bianco secco

PREPARAZIONE

Per il fondo di coniglio

Pulire il coniglio, separando la poppa dalle ossa.

Tostare le ossa di coniglio in una pentola con un filo di olio e.v.o..

Unire carota, sedano e cipolla tritati e farli ammorbidire, aggiungendo anche le erbe aromatiche.

Sfumare con il vino bianco e farlo evaporare.

Coprire con acqua fredda. Unire il concentrato, poco sale e portare a bollore. Cuocere per un’oretta.

Poi eliminare l’aglio, e passare al colino schiacciando.

Per le zucchine

Brasare lo scalogno tritato finemente con un filo di olio e.v.o e una nocina di burro. Unirvi le zucchine affettate finemente a mezzaluna e la paprika e farle insaporire.

Sfumare con il vino bianco. Bagnare con poco brodo vegetale (o fondo di coniglio), salare e portare a cottura velocemente a cottura. Devono rimanere consistenti.

Al termine regolare di sale e pepe.

Per la cottura della carne di coniglio

Tagliate la polpa di coniglio a cubetti. Marinarla per mezza giornata in firigorifero con aglio, buccia di limone, olio e.v.o., ginepro, alloro, timo, salvia e rosmarino

Scaldare un filo di olio e.v.o. e il burro. Con uno spicchio di aglio in camicia.

Unire il coniglio e rosolarlo, unendo la salvia, il rosmarino, l’alloro, il timo, un pezzo di buccia di limone e qualche bacca di ginepro. Sfumare con il gin.

Salare e bagnare con poco fondo. Cuocere per 25-30 minuti. Al termine regolare di sale e pepe. Eliminare gli aromi.

Lessare la pasta e ripassarla in padella con il coniglio, aggiungendo anche le zucchine e qualche cucchiaio dell’acqua di cottura.

Unire una nocina di burro e il formaggio e servire.

Due consigli in più

Potete profumare le zucchine con un po’ di prezzemolo, menta e buccia di limone, se vi piacciono.

Per eliminare comodamente gli aromi al termine della cottura del coniglio, consiglio di inserirli dentro una garza legata con uno spago (o una bustina di carta, come quelle per il te). Eliminarle sarà un gioco da ragazzi, e molto veloce.

 

Se volete un’idea per un veloce antipasto a tema zucchine,, date un’occhiata a questa tartare di pesce spada con insalata di zucchine alla senape.

 

2 commenti su “Fusilli con coniglio al ginepro e zucchine

  1. Grandissima ricetta T. S. il matrimonio tra mixologia e cucina ha dato i suoi buoni frutti. Come sempre unica… L. S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.