Pasticcio di maccheroni con ragu bianco di maiale, carciofi e patate

Pasticcio di maccheroni con ragu bianco di maiale, carciofi e patate

Ma che bel pasticcio … molte volte mi sono domandata il perché di una parola dai risvolti tanto inquietanti e complicati per un piatto così buono.

Come fosse un cubo di Rubik, o la Guernica di Picasso … chissà perché poi ho questa strana associazione di pensiero …

Il pasticcio dovrebbe essere qualcosa di complicato. Di difficile … da sistemare. Magari rotto, e poi da aggiustare.

Un grattacapo, sinonimo di imbrogli, garbugli e irregolarità.

Non certo un insieme ben ordinato, deciso e programmato di ingredienti, che quasi mai vengono buttati in una teglia e poi infornati (anche se qualche video preoccupante di buste aperte e maldestramente mescolate le ho viste i giro … ma non le chiamerei pasticci … più che altro pastrocchi, c’è differenza !).

Un po’ come gli scarabocchi di un bambino alle prime armi con matite colorate. Chiamiamoli … tentativi.

Il pasticcio da forno è tutt’altro.  Sempre se impostiamo la temperatura giusta !

Certo … lo compongono tante parti. Ma sono tutte ben incastrate per stare assieme. E gli strati altro non sono che livelli diversi di piacere !

Per questo, dai gusti tipicamente invernali, ho pensato ad un ragu’ bianco di maiale, quindi privo di pomodoro, aromatizzato di cannella e arancia.

Carciofi e patate arrostite.

E besciamella, a ricoprire di placido benessere e fluida bontà.

Ingredienti per 4 persone :

  • 200 gr. maccheroni
  • 250 gr. lonza
  • 50 gr. pancetta
  • 1 carota, 1 costai sedano e 1 cipolla tritati
  • 1 spicchio di aglio
  • una foglia di alloro
  • 1 stecca di cannella
  • un pezzetto di buccia di arancia
  • 1 tazzina di marsala secco
  • brodo
  • 1 foglia di salvia e 1 rametto di timo
  • noce moscata grattugiata
  • 1 chiodo di garofano
  • sale e pepe
  • burro e olio e.v.o.

Per i carciofi :

  • 2 carciofi
  • limone
  • uno spruzzo di vino bianco secco
  • 1 foglia di alloro, 1 chiodo di garofano e 1 stecca di cannella
  • 1 spicchio di aglio in camicia
  • un gambo di prezzemolo senza foglie
  • sale e pepe

Per la patata :

  • 1 patata
  • rosmarino
  • aglio
  • sale e pepe
  • olio e.v.o.

Per la besciamella :

  • 250 gr. latte
  • 20 gr. burro
  • sale e pepe
  • 20 gr. farina 00
  • noce moscata
  • 1 bastoncino di cannella

Per rifinire :

  • burro
  • parmigiano grattugiato

Pasticcio di maccheroni con ragu bianco di maiale, carciofi e patate

 

PREPARAZIONE

Per il ragu

Macinare insieme la lonza e la pancetta.

Brasare con un filo di olio e una nocina di burro le verdure tritate, insieme allo spicchio di aglio e alle erbe aromatiche. Aggiungere la carne e farla insaporire.

Sfumare con il marsala e farlo evaporare. Salare leggermente, Bagnare con il brodo e unire le spezie con un pezzo di buccia di arancia. Coprire e cuocere per mezz’ora.

Al termine eliminare aromi e spezie e regolare di sapore.

Per le verdure

Pelare la patata e tagliarla a dadini. Sbollentarla in acqua salata con uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino, lasciandola al dente. Scolarla e poi ripassarla in padella con lo stesso tipo di aromi, insieme a un filo di olio e.v.o..

Pulire i carciofi e tagliarli a spicchi, mettendoli a bagno in acqua acidulata con succo di limone.

Lessarli in acqua salata con il resto degli ingredienti. Scolarli quando sono cotti.

Per la besciamella

Scaldare il latte con la stecca. Farlo intiepidire e filtrarlo.

Fare un roux con il burro e la farina. Bagnare con il latte e far addensare la besciamella. Al termine regolare di sale e pepe e profumare con noce moscata.

Ultimi passaggi

Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e raffreddarla in acqua salata, Scolarla e tenerla da parte.

Condirla con il composto di carne e le verdure, insieme a due cucchiai di besciamella.

Versare la pasta in una teglia precedentemente imburrata e ricoprire con la besciamella restante. Cospargere con parmigiano e qualche fiocchetto di burro e far cuocere in forno a 200°C per circa 20-25 minuti, mettendo alla fine la ventilazione per far colorire.

 

Se vi piacciono i primi fatti al forno, allora non potete perdere questi gnocchi di polenta gratinati con salsa ai porri e quattro formaggi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.