Insalata di tonno, cavolo riccio, mirtilli e dressing all’aglio nero

Insalata di tonno, cavolo riccio, mirtilli rossi e dressing all'aglio nero

Una SUPER insalata.

Nel periodo dei super food, mi immagino questi ingredienti (veri alimenti) dotati del loro mantello svolazzante,  e un pugno a guidarli, pronti a tutto pur di tutelare la nostra salute.

Paladini contro i radicali liberi. Coraggiosissimi anti-age.

Pronti a  tutto, pur di preservarci dal logorio della vita moderna, come diceva una nota pubblicità …

Forse sto esagerando … non sono eroi mascherati. E non sono nemmeno convinta che riescano a fare miracoli. Tuttavia credo in un mix di sane abitudini, che tutto da sole non fanno, però qualcosa portano sempre.

Nella mia dieta quotidiana non mancano mai zenzero, curcuma e peperoncino. Per gli antiossidanti, che magari tengono in là qualche ruga, o mi aiutano a bilanciare qualche eccesso che mi concedo…. E perché in fondo mi piacciono. E di certo male non fanno.

A volte quindi mi ingolosisce preparare delle SUPER INSALATE, dagli ingredienti ricchi.

Che sono buone, soddisfano gola e palato, E mi fanno pensare di fare qualcosa anche per la mia salute.

D’altronde la cucina e l’alimentazione sono la prima arma bianca che abbiamo.

Ma deve soddisfare anche la mente. Far sentire appagati. Sazi e soddisfatti.

Questa insalata ha  quindi una doppia veste.

Una decisamente gourmet : il tonno scottato, simil tataki, fa pensare a una tavola sicuramente più ricercata, assieme a un condimento all’aglio nero.

Il cavolo riccio (anche se ora viene coltivato tranquillamente anche in Italia), riporta  a piatti d’Oltreoceano (vedi kale in inglese).

E un’attenzione alla cottura delle verdure e ai colori rende il piatto decisamente colorato e invitante.

Se poi vogliamo aggiungere che gli omega 3 del tonno fanno bene, come le noci e i mirtilli. E che cavolo riccio e aglio nero sono ricchi di antiossidanti … allora la nostra anima è in pace. E ci perdonerà qualche fettina di pecorino … che  in quest’insalata davvero male non stava !

Ingredienti per 4 persone :

  • ½ cucchiaio di mirtilli rossi
  • qualche gheriglio di noce tostata
  • qualche scaglia di formaggio pecorino sardo semistagionato
  • olio e.v.o.
  • sale e pepe

Per il tonno :

  • 1 fetta di tonno sui 300 gr.
  • succo di zenzero spremuto (da un pezzo di 2 cm.)
  • 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 di vino bianco secco e uno di marsala secco
  • sale e pepe
  • olio
  • aglio
  • peperoncino fresco tritato
  • un pezzetto di gambo di prezzemolo senza foglie

Per il cavolo :

  • 100 gr. cavolo riccio
  • olio e.v.o.
  • sale e pepe

Per la carota :

  • 2 carote
  • olio e.v.o.
  • un pizzico di zenzero macinato, di paprika dolce e poco peperoncino
  • zucchero muscobado
  • sale e pepe
  • foglioline di timo
  • aglio

Per il condimento :

  • aceto balsamico
  • 1 scalogno piccolo
  • olio e.v.o.
  • sale e pepe
  • 1 cucchiaio di crema di aglio nero

Per accompagnare : pane tostato

PREPARAZIONE

Marinare il tonno in una terrina strofinata di aglio, con la soia, lo zenzero, del peperoncino, una macinata di pepe, il gambo di prezzemolo, il vino bianco e il marsala.

Farlo riposare in frigorifero, coperto. Conservarlo a temperatura ambiente per mezz’ora prima di grigliarlo.

Pelare le carote e tagliarla a strisce sottili. Condirle con olio e.v.o., sale, pepe, una spolverata di zucchero, paprika, zenzero, peperoncino e foglie di timo. Disporle su una teglia ricoperta con carta forno e strofinata di aglio. Farle arrostire in forno a 200°C per circa 15 minuti.

Oliare metà foglie di cavolo riccio già pulite, strofinandole fra le mani, Condirle con sale e pepe e metterle su una teglia ricoperta con carta forno. Cuocerle in forno caldo a 160°C per circa 15-20 minuti, sino a quando diventeranno croccanti come chips (consiglio di usarle appena fatte, altrimenti perdono la croccantezza).

Tritare lo scalogno e ammollarlo in acqua fredda, per almeno mezz’ora, con un pizzico di sale e zucchero..

Scolarlo bene e metterlo in una tazza. Unirvi un cucchiaino di aceto balsamico, un cucchiaio di crema di aglio, un filo di olio e.v.o.. Regolare di sale e pepe.

Condire il restante cavolo riccio crudo affettato finemente con olio e.v.o., sale e pepe.

Velare quattro piatti con il condimento all’aglio. Sopra disporvi il cavolo riccio crudo. Poi i mirtilli scolati e le carote.

Il tonno, grigliato e tagliato a dadi. Le foglie di cavolo riccio arrostite, scaglie di pecorino e le noci.

Servire con fette di pane tostato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.