Zuppetta di funghi con uovo in camicia

Ho sempre pensato potesse essere pericoloso addentrarsi nei boschi.

Sono cresciuta nell’immaginario di alberi dalle bocche parlanti e dagli abbaglianti occhi intagliati.

Di dispettosi folletti dediti a prendersi gioco di umani incauti; di canterini gnomi lavoratori, che passeggiano con asce in spalla; di pericolosi incontri animati dalle bocche fameliche. E pure di azzurri abitanti di funghi dall’aspetto assai varicelloso.

Strani i boschi … e pure pericolosamente abitati.

Crescendo la situazione non è migliorata.

Esseri naturali hanno preso il posto di abitanti fantastici.

Dettagliati servizi naturalistici hanno abitato l’ambiente reale. Senza alleviarne tuttavia il timore. Anzi …

Un pessimo sistema di auto-orientamento non mi ha mai aiutato.

Non sono leggende : sono in grado di perdermi a una decina di chilometri da casa. A volte mal mi oriento nei posteggi dei centri commerciali e cerco di aprire auto non mie. E non faccio fatica a perdermi, nonostante le indicazioni di un poco saggio navigatore stradale.

Non c’è molto da stupirsi se sono andata raramente per boschi.

Ma le cose con il tempo cambiano.

Ho iniziato a fare piccole passeggiate. Fiotti di luce scappati dalle chiome delle piante hanno illuminato i miei passi. Allegri scoiattoli hanno fatto la loro comparsa. E qualche persona più esperta di me ha guidato i miei passi.

Il bosco è diventato così un posto ricco. Dove trovare tante meraviglie,  scoprire animali, vegetazione e leccornie per la cucina.

Dove trovare dei funghi, facendosi poi ispirare per un nuovo piatto.

Ingredienti per 2 persone :

Per le uova
  • 2 uova
  • sale
  • 2 cucchiai di aceto delicato
Per la zuppetta di funghi :
  • 150 gr. funghi cardoncelli
  • 150 gr. funghi piopparelli
  • 2 porcini (in alternativa 10 gr. funghi porcini secchi)
  • brodo o 50 gr. fondo di manzo + acqua
  • ½ tazzina di Marsala secco
  • uno spruzzo di Worchestershire Sauce
  • qualche goccia di Angostura
  • aglio
  • 1 scalogno
  • timo
  • salvia
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
  • olio e.v.o

PREPARAZIONE

Per i funghi

Brasare lo scalogno tritato finemente con uno spicchio di aglio, un filo di olio e.v.o. e una nocina di burro. Aggiungervi quindi un rametto di timo, uno di rosmarino e una foglia di salvia racchiusi in una garza. Unire i porcini precedentemente ammollati o i gambi di quelli freschi affettati, i piopparelli puliti e il gambi dei cardoncelli affettati sottilmente. Sfumare poi con il Marsala e farlo evaporare. Bagnare con 100 gr. di brodo o fondo allungato (aggiungere poi altra acqua calda se occorre), salare, aggiungere la Worchestershire Sauce, l’Angostura e profumare con noce moscata grattugiata. Cuocere per una decina di minuti.
Poi aggiungere le teste dei cardoncelli a fette e cuocere per altri 10 minuti. In ultimo unire le teste dei funghi porcini, anch’esse affettate. Regolare di sapore. Eliminare infine aglio e aromi.

Per le uova

Portare quasi a bollore una pentola di acqua leggermente salata con uno spruzzo di aceto. Fare un vortice (mi raccomando, dall’esterno verso l’interno, è importante) e versarvi un uovo al centro. Far rapprendere l’albume attorno al tuorlo. Cuocere quindi per 2-3 minuti. Scolare con delicatezza in una ciotola riempita con acqua tiepida. Procedere alla cottura del secondo uovo.
Servire quindi  la zuppetta di funghi con sopra l’uovo scolato, condendo con poco sale e pepe. Accompagnare con fette di pane tostato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.