Delizie al limone

Annunci di servizio.

Non posso dire di avere sempre i riflessi di un leopardo. Tranne in poche e rarissime occasioni.

Posso vedere un piatto volare per terra, senza riuscire a muovere un dito. Posso cadere rovinosamente inciampando fra i miei piedi,  esclusivamente in scarpe da ginnastica.

E posso guardare piuttosto placidamente qualcuno sbattermi addosso. Per poi dire … si figuri !!!

A meno che …

Non mi trovi fra le corsie di un supermercato, o in giro per strada. Neppure in macchina cambiano le cose, quando il mio occhio coglie un’insetto zampettante camminarmi sulla spalla. O su una gamba.

Allora attacco con il ballo di San Vito. Mi muovo da tarantolata. Scuoto tutto : muscoli, capelli, ossa … pure la coda che pensavo di avere perso in anni di evoluzione. Tutto per un innocuo essere zampettante che a quanto pare ha deciso di servirsi di me come del miglior servizio taxi mai offerto.

Poverino … deve essere stato mal informato.

Posso solo gentilmente offrirgli una foglia di basilico, o una briciola rinsecchita, ma per tutto il resto, citofonare da qualcun’altro. Grazie.

Fortunatamente in cucina non sempre i riflessi servono. Sarà per questo che me la cavo.

E a volte si è furbescamente avvantaggiati da ricette molto semplici, ma altrettanto buone.

Lo confesso, avevo ancora in casa mezza confezione di lingue di gatto che volevano essere usate.

E ne è uscito un altro dolce elegante ma molto facile : una corona di biscotti intinti nel limoncello e un ripieno di ricotta e lemon curd  (il trucco per non farlo impazzire, senza impazzire a propria volta,  lo scoprite nella ricetta).

 

Ingredienti per 2 persone

Per la corona :
  • lingue di gatto
  • 3 cucchiai di limoncello
  • 1 cucchiaio di acqua
Per il lemon curd :
  • 1 uovo
  • 40 gr. zucchero semolato
  • succo e buccia grattugiata di un limone
  • 25 gr. burro sciolto
  • ½ cucchiaino di fecola da sciogliere nel succo di limone
Per il ripieno :
  • 100 gr. ricotta di bufala
  • 70 gr. lemon curd
  • 30 gr. cioccolato bianco
  • 10 gr. farina di pistacchio
  • 100 gr. panna montata con 20 gr. zucchero a velo
Per rifinire :
  • croccante di pistacchi tritato al coltello
  • zucchero a velo

PREPARAZIONE

Per il lemon curd : montare l’uovo con lo zucchero. Unirvi il succo di limone, in cui si sarà sciolta la fecola (che serve a non far impazzire il lemon curd durante la cottura), e poi il burro. Per ultimo unire la buccia di limone. Versare il composto in un pentolino e far addensare su fuoco basso, portando a bollore.

Mettere la crema in una tazza e coprirla a contatto con carta forno bagnata e strizzata. Far raffreddare completamente. Amalgamarvi la ricotta setacciata e il cioccolato bianco tritato e fuso. Unire anche la farina di pistacchi e infine la panna, mescolando e facendo attenzione a non smontarla.
Bagnare le lingue di gatto nella miscela di limoncello e acqua e ricoprire fondo e pareti di  stampini monoporzione, ricoperti con pellicola (per facilitare poi il servizio).
Riempirli con il composto. Livellare la superficie e coprire.
Far riposare in frigorifero per almeno mezza giornata.

Per il croccante di pistacchi : far caramellare lo zucchero con un goccio di acqua. Quando inizia a scurirsi, unire i pistacchi e mescolare in modo da ricoprirli. Versare il composto su carta forno e  far raffreddare. Tritare poi al coltello.

Servire le delizie decorando con zucchero a velo e il croccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.