Boule con sashimi … per altri Chirashi Sushi

Ci sono tanti nomi per definire le cose, o per dargli una dimensione, ma a me piace sempre andare alla sostanza.

Ci sono piatti che hanno una dimensione, ma ne possono avere un’altra.

Partiamo ad esempio dal sushi : del semplicissimo riso bollito acidulato, che puo’ assumere forme e dimensioni diverse (e quindi anche nomi) rifinito con pesce … ma non solo. Con il tempo le varianti, eccezioni, stravolgimenti e personalizzazioni sono diventate infinite ed estreme. Più o meno lecite. A volte valorizzanti, altre meno …

Ma il sushi puo’ assumere forme completamente diverse, e non prevedere addirittura manipolazione. Questo lo rende molto più semplice e quindi “fattibile”. In qualche modo più simile alle versioni che sicuramente verrebbero fatte da una qualsiasi donna giapponese a casa sua, tornata a casa dal lavoro. E molto simile ad una tradizionale insalata di riso per noi, anche se con un estetica molto più curata.

La versione che vi propongo io oggi è davvero molto semplice : Il pesce crudo lo si prende già fatto e affettato (lo confesso .. spesso mi avvalgo dei take away di cui mi fido).

Il riso è un semplicissimo basmati lessato in acqua bollente speziata, e poi raffreddato in acqua fredda, per eliminare l’eccesso di amido. Ho saltato quindi il processo di acidulazione, non necessario in questo caso.

Le verdure vanno semplicemente affettate e il condimento solo emulsionato.

E il piatto è fatto : una bellissima boule dal sapore fresco e avvolgente, con tanto pesce e verdure rinfrescanti.

Il lato estremo ?? L’avocado, ingrediente non proprio tradizionale giapponese. Ma la sua pastosità lo rende un condimento perfetto. Da’ cremosità e arrotonda il sapore.

Se volete provare, ecco la ricetta.

Ingredienti per 2 persone :

  • sashimi misto
  • 2 cucchiai di olio di sesamo
  • 3 cucchiai salsa di soia
  • scorza e succo di 1 lime
  • ½ cucchiaio di marsala secco
  • ½ cucchiaio di vino bianco secco
  • ½ peperoncino fresco tritato
  • sale e pepe
  • zenzero spremuto q.b. (un cucchiaio circa di succo)
    E poi :
  • 60 gr. riso basmati bollito con una stella di anice e due bacche di cardamomo (lessato in acqua salata e poi raffreddato con un getto di acqua fredda)
  • 5 rapanelli affettati sottilmente
  • ½ avocado a fette e condito con poco succo di lime, sale e pepe
  • ½ cetriolo affettato finemente
  • semi di sesamo tostati
  • mix di alghe (facoltarivo)
  • qualche cetriolino sottaceto
  • zenzero in agrodolce

PREPARAZIONE

Mettere in una ciotola il pesce a fette.
Mescolare insieme gli ingredienti del condimento : l’olio di sesamo, la salsa di soia, la scorza e il succo di lime, il vino bianco e il marsala, il peperoncino e lo zenzero. Regolare di sale e pepe e versare sopra il pesce. Mescolare.
Dividere il riso tra 2 ciotole e guarnire con il sashimi, i ravanelli, l’avocado e il cetriolo. Condire con un po ‘di condimento e cospargere con i semi di sesamo e le alghe. Rifinire con lo zenzero in agrodolce e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.