Uova in camicia con asparagi alla salvia, salsa al tartufo e sfoglie di Parmigiano

Pasqua è ormai alle porte.

Ci siamo … non mi sono ancora informata delle condizioni meteo e francamente non ho ancora deciso cosa fare.

Probabilmente mi lascerò ispirare dall’entusiasmo del momento e da qualche spiraglio di sole che mi porti a mettere il naso fuori dal pc.

Fortunatamente non uso la stessa improvvisazione in cucina : in questo riesco a pianificare e pure a organizzarmi, anche se a volte mi ritrovo a cucinare biscotti alle undici di sera mentre smangiucchio pigramente quelli appena fatti.

Così mi devo arrangiare di giorno : i piatti di assemblamento sono l’unica soluzione : cotture rapide, condimenti espressi .. e i sapori che amo di più.

Poco tempo e massima resa … ormai uno stile di vita.

E pure pochi ingredienti … semplici, genuini e preziosi : non tradiscono.

Un elogio alla semplicità :soprattutto per l’antipasto Pasqua  !!!!

Ingredienti per 2 persone  : 

Per le uova : 2 uova – aceto bianco – sale grosso

Per la salsa al tartufo : una confezione di purea di tartufo – poco latte o panna – sale, pepe e noce moscata

E poi : 200 gr. asparagi lessati e mantenuti croccanti – Parmigiano reggiano a scaglie – burro – salvia – sale  e pepe

 

PREPARAZIONE

Pulire gli asparagi e lessarli in acqua bollente salata, mantenendoli croccanti. Scolarli e raffreddarli in acqua fredda.

Scaldare la purea di tartufo nero con poca panna. Regolare di sale e pepe e profumare con una grattata d noce moscata.

Per le uova : portare a bollore un litro di acqua e aggiungere l’aceto e poco sale grosso. Rompere le uova in due tazze separate.

Creare un vortice nell’acqua e versarvi al centro un uovo. Cuocere per 2-3 minuti, poi rimuovere con un mestolo forato e tuffare in acqua tiepida.

Procedere con il secondo uovo.

Ripassare gli asparagi in padella con poco burro e salvia. Regolare di sale e pepe.

Servire come letto gli asparagi, versare sopra la salsa al tartufo, poi disporre l’uovo e rifinire con il parmigiano a scaglie. Servire accompagnando con crostini d pane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *