Easter Japanese Cotton Cheesecake …

E’ arrivato il momento del dolce .. il preferito .. forse … sicuramente quello che ci lascia l’ultimo ricordo sulle papille. L’avvolgente a carezza per il palato che ci porta al caffè.

Per questo dolce tradizionale-non tradizionale (nel senso che è tradizionale per i giapponesi .. per noi dagli italici costumi un po’ meno) ho voluto fondere due mondi apparentemente lontani, che però, in realtà non sono mai stati così vicini. Ma è cosa risaputa : la cucina avvicina e unisce. Sempre.

Il primo è il mondo di questa tradizionale cheesecake giapponese : una torta soffice, morbida e gustosa.

L’altro è il mondo dei dolci pasquali di ricotta : pastosi e profumati agli agrumi e fiori di arancio.

Racchiusi nel più soffice, morbido e appagante degli abbracci ….

Ingredienti per 4 porzioni : 

110 gr. formaggio spalmabile (o ricotta e robiola) – 28 gr. burro morbido – 50 gr. zucchero semolato – un pizzico di sale – 2 uova medie – scorza di limone grattugiata (1/3) – 1 cucchiaio colmo di succo di limone – 60 gr. panna fresca – 20 gr. farina 00 – 8 gr. amido di mais – una punta di cucchiaino di cremortartaro
Per servire : 3 o 4 cucchiai di confettura (agrumi o fichi) – 2 cucchiai di acqua di fiori di arancio (regolarsi assaggiando, in base alla qualità)

PREPARAZIONE

Rivestire uno stampo da ½ litro con carta forno.
Montare con le fruste elettriche il formaggio assieme al burro, un pizzico di sale e a un cucchiaio di zucchero.
Separare tuorlo e albume.

Montare i tuorli con metà zucchero. Unire il composto di formaggio e poi la panna, la scorza e il succo di limone.

Continuare a montare. Infine unire la farina e la maizena setacciate.
A parte montare gli albumi con lo zucchero restante e il cremortartaro.
Unirli al composto di formaggio mescolando con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare eccessivamente.
Versare nella teglia e cuocere in forno caldo a bagnomaria a 170°C per circa 40-45 minuti.
Sfornare e far intiepidire nel bagnomaria per mezz’ora.
Quindi raffreddare il dolce nello stampo su una gratella.

Coprire poi con pellicola e mettere in frigorifero per almeno tre ore prima di servire.

Scaldare 3 o 4 cucchiai di confettura con due cucchiai di acqua di fiori di arancio e servire il dolce con la salsa preparata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.