Risotto ai mirtilli, vino rosso e formaggio

 Il primo risotto dell’anno … come risottara sono stata anche fin troppo paziente e a una risottata davvero non posso resistere. Ben oltre i giochi di parole …
Irresistibile, in tutte le sue forme, in tutti i suoi colori e impercettibili sfumature, solo come il riso sa essere.
Pure in questo caso : tinto dalle note alpine dei frutti di bosco, dal terroir del vino e da un formaggio che sa di erbe di montagna come pochi.
I toni morbidi, violacei si mescolano con quelli sapidi e carezzevoli, in un abbraccio di morbida dolcezza e piccante freschezza.
Una poesia in chicchi …. se l’amore avesse una forma, probabilmente avrebbe questa ….

Ingredienti per 2 persone : 

180 gr. riso Carnaroli – 120 gr. mirtilli – un pizzico di zenzero in polvere – 1 rametto di rosmarino – formaggio a pasta molle altoatesino (in questo caso l’eccezionale Floralpina di Eggemoa) – brodo vegetale – ½ bicchiere di vino rosso – sale – pepe – burro – olio e.v.o. – scalogno

PREPARAZIONE

Brasare lo scalogno tritato finemente con una noce di burro e un filo di olio e.v.o..

Tostarvi il riso e sfumarlo con il vino. Farlo evaporare prima di aggiungere i mirtilli, lo zenzero in polvere (da regolare secondo il proprio gusto, ma devo dire che come aroma ci sta davvero molto bene) e un rametto di rosmarino.

Portare a cottura bagnando con il brodo vegetale. Al termine eliminare il rosmarino, profumare con pepe macinato e mantecare con il formaggio e una noce di burro. Far riposare per qualche minuto  a pentola coperta prima si servire, rifinendo con qualche altra fetta sottile di formaggio.

2 commenti su “Risotto ai mirtilli, vino rosso e formaggio

    1. Grazie Danja !!!!! Un po’ di restyling ci voleva, soprattutto un posticino tutto mio. Anche se devo ancora aggiustare qualcosa qua e la’. Intanto ho iniziato. E un risottino è sempre il piede giusto !!!!! Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.