Sformato di patate alla salsiccia con fonduta di pecorino

Sformato di patate alla salsiccia con fonduta di pecorino
Sformato di patate alla salsiccia con fonduta di pecorino

Quando non so cosa cucinare, e credetemi, capita spesso, ma voglio qualcosa che piaccia e … mi piace vincere facile, mi vengono in mente sempre e solo loro : le patate.
Per un antipasto ci sono così tante possibilità : jacked potatoes, focacce, teglie, flan …. 
Questa volta ho optato per uno sformato monoporzione, racchiuso in sottili veli di patate tagliate a foglia, ripieno di purea di patate, salsiccia e formaggio. 
Accompagnato da una corposa e saporita fonduta al pecorino. 
Una cosa ve la assicuro … non vorreste che finisse più … 

Ingredienti per 2 persone : 2 patate – 1 salsiccia – parmigiano reggiano grattugiato – 1 uovo – aglio – spezie : mixed spice o un mix di cannella, noce moscata, macis, poco chiodo di garofano, un’idea di zenzero, coriandolo e pepe – sale – erbe aromatiche : prezzemolo
Per la fonduta di pecorino : 60 gr. pecorino – 60 gr. panna – timo – latte – sale e pepe

Sformato di patate alla salsiccia con fonduta di pecorino

PREPARAZIONE
Lessare una patata, partendo da acqua fredda salata con dentro uno spicchio di aglio, un gambo di prezzemolo e grani di pepe. Spellarla e passarla allo schiacciapatate.
Amalgamarla con la salsiccia privata del budello. Unire un cucchiaio colmo di parmigiano, l’uovo leggermente sbattuto, il prezzemolo e le spezie. Regolare di sale.
Affettare con una mandolina l’altra patata spellata.
Imburrare due stampini e ricoprirli con carta forno. Oliare la superficie e ricoprire il fondo e le pareti con le fette di patata, accavallandole leggermente. Farcire con il composto alla salsiccia e richiudere con le patate. Cuocere in forno caldo a 200°C per circa 40 minuti (ho coperto gli ultimi 10 minuti con stagnola).
Per la fonduta di pecorino : scaldare la panna con le erbe aromatiche e versarla sul pecorino grattugiato. Mescolare bene e lasciare in infusione. Eliminare il timo e frullare con un mixer ad immersione, aggiungendo tanto latte quanto occorre ad ottenere una salsina densa.
Regolare di sale e pepe. Riscaldarla prima di usarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.