Tataki di tonno al tartufo con spinaci salati con uvetta e pinoli

Tataki di tonno al tartufo con spinaci saltati con uvetta e pinoli

Questa settimana termino il giro con una toccata e fuga in Asia.
Come ogni autunno, si risveglia in me la voglia di boschi, funghi e tartufi, pur non essendo molto pratica di escursioni fra sentieri, alberi e muschi.
Così porto tutto in cucina : le atmosfere, i sapori, l’idea dei profumi, con uno sforzo di immaginazione potrei pure intravedere uno scoiattolo dentro l’impastatrice.
Il bosco c’è ….. e l’Asia a questo punto cosa c’entra …. nulla apparentemente …. se non per il tonno, che con la sua idea mediterranea mi ha subito riportato ad un ricordo di sashimi.  Altro giro ….
Ma con il tartufo ???
Ero scettica .. soprattutto per la vicinanza forzata con la salsa di soia, e invece ho dovuto contraddirmi.
I sapori si amalgamano bene e l’insieme è piuttosto armonioso.
Anche se vi devo confessare alcune riflessioni di base : io amo il pesce crudo, e stravedo per ogni forma di tataki che mi è capitato di mangiare nella mia vita.
Il tartufo (soprattutto in versione vera) è una mia debolezza … ma cedo volentieri a tutte le sue forme, basta che siano ben fatte.
Infine adoro abbinare il sapore dolce dell’uvetta con la ruvidezza degli spinaci. Pinoli e sesamo vanno a rifinire le sfumature.  E il giro è completato.

Ingredienti per 2 persone : 300 gr. filetto di tonno – 50 gr. salsa di soia – 25 gr. vino bianco secco – 25 gr. marsala secco – ¼ cucchiaio zucchero semolato – zenzero in polvere – ¼ cucchiaino di senape francese – olio di sesamo – carpaccio di tartufo
Per gli spianci : spinaci – uvetta – pinoli tostati – sesamo tostato – aglio – olio e.v.o. – sale e pepe

PREPARAZIONE
Tagliare la fetta di tonno in due tranci.
Mescolare la salsa di soia con il vino, il marsala, lo zucchero, lo zenzero, la senape e l’aglio intero e far marinare il tonno per almeno mezz’ora.
Scolarlo e cuocerlo su una griglia ben calda, leggermente unta con olio di sesamo, facendolo dorare da tutti i lati, mantenendolo crudo al cuore.
Servire a fette, rifinendo con il carpaccio di tartufo e accompagnando con gli spinaci.
Per gli spinaci : lavarli e asciugarli bene. Ripassarli velocemente in padella con un filo di olio e.v.o. e lo spicchio di aglio, mantenendoli comunque croccanti. Salare e pepare e al termine unire l’uvetta. Rifinire con il sesamo e i pinoli tostati e servire.

Tataki di tonno al tartufo con spinaci salati con uvetta e pinoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.