Pizza al pesto, con fagiolini, patate e tonno

Per questa pizza mi sono ispirata ai profumi e all’aria della Liguria. 
Mi sono venute in mente le onde del mare, il tonno, l’olio di oliva. Il profumo di basilico, le olive nere  …
Quindi ho preparato un pesto alla genovese (un po’ eretico, ma avevo bisogno che fosse un po’ più pungente del solito) e l’ho aggiunto proprio all’impasto della pizza, perché non volevo che si seccasse nella forma di salsa.
Come parte vegetale ho seguito la tradizione : patate e fagiolini con il pesto alla genovese sono quasi scontati.
Come formaggio ho usato mozzarella e provolone dolce, in modo tale da non coprire la delicatezza della pasta e delle verdure.
E l’ho rifinita in uscita con tonno e olive liguri.
Mi sembra quasi di sentire lo sciabordio delle onde. Vedo una barca all’orizzonte … 

Ingredienti per una teglia 
Per l’impasto : 400 gr. di farina  (io ne uno una con una W dichiarata di 260-280 e proteine sul 12.2%) – acqua in bottiglia – 11 gr. sale fino – 3 gr. circa di lievito di birra disidratato
Per il pesto : 30 gr. basilico – 1 cucchiaio di pinoli – 2 noci – 1 ciuffetto di prezzemolo – 1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato – 1 cucchiaio di pecorino romano grattugiato – sale – aglio – olio e.v.o.
Ingredienti per la farcitura : 1 treccia di fiordilatte da 250 gr. – parmigiano reggiano grattugiato – 1 lattina di pomodorini in succo –  250 gr. fagiolini – 300 gr. patate – 140 gr. provolone dolce – 200 gr. tonno sottolio scolato – 10 olive nere sottolio denocciolate – prezzemolo – aglio – sale e pepe – olio e.v.o.

PREPARAZIONE
Per preparare la pasta della pizza : allungare il pesto con tanta acqua quanta ne occorre ad avere un peso di circa 325 gr. (unirne poi successivamente se ne occorre), e seguire questa ricetta per vedere come impastare
Per il pesto : frullare insieme il basilico con il prezzemolo, le noci, i pinoli, un filo di olio e.v.o. e poca acqua fredda. Versare il composto in una tazza strofinata di aglio. Unire il pecorino e il parmigiano e regolare di sale. Far riposare, coperto in frigorifero.
Pulire i fagiolini e sbollentarli in acqua salata (3-4 minuti), scolarli e raffreddarli, per mantenerli croccanti.
Pelare le patate, tagliarle a cubetti e sbollentarli in acqua bollente salata, portandoli quasi a cottura.
Scaldare un filo di olio e.v.o. in una padella con uno spicchio di aglio. Farvi saltare le patate, così da colorirle.  Unire anche i fagiolini. Cuocere brevemente. Al termine regolare di sale e pepe ed eliminare l’aglio.
Scolare la mozzarella, tagliarla in quattro e tamponarla con carta assorbente. Stracciarla e cospargerla con il parmigiano grattugiato.
Scolare bene i pomodorini dal loro liquido. Condirli prima di usarli con sale, pepe ed origano.
Scolare il tonno, unirvi le olive tagliate a rondelle e il prezzemolo tritato. Regolare di sale e pepe.
Cuocere la pasta per circa 10 minuti a 250°C  in forno ventilato, nella parte bassa.
Sfornare e distribuire sulla pizza la mozzarella, i pomodorini, le verdure e il provolone a fette. Rimettere in forno ad altezza media per altri 8 minuti. Sfornare e rifinire con il tonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.