Gnocchi di patate con agretti e erborinato

Gnocchi di patate con agretti e erborinato

Ho scoperto gli agretti, o barba del frate, in età abbastanza adulta, da donna maritata.
Non ricordo di averli mai mangiati da bambina, o forse ho rimosso l’evento … in ogni caso, in breve tempo sono diventati una delle mie verdure preferite e quando arriva la loro stagione, inizia “LA CURA”.
Di solito li uso nelle lasagne, come contorno della carne o sulla pizza. Sono veloci da pulire, cuociono in frettissima ed hanno un grande gusto semplicemente passati in padella … ci credo che sono una delle mie verdure  preferite.
Questa volta ho abbinato il loro sapore pungente a quello dolce degli gnocchi e al gusto piccante dell’erborinato.
Lo confesso … non sarà il piatto più bello da vedere, ma il gusto compensa a pieno la vista : hanno avuto un gran successo !!! 

Ingredienti per 2 persone 
Per gli gnocchi : 500 gr. patate asciutte (in questo caso ho usato quelle rosse) – 110 gr. farina 1 – un pizzico di sale – un pizzico di noce moscata – una macinata di pepe
Per il condimento : 100 gr. erborinato – latte q.b. – 500 gr. agretti – aglio – 1 scalogno – noce moscata – sale e pepe – burro e olio e.v.o. – prezzemolo tritato – parmigiano reggiano grattugiato

PREPARAZIONE
Lessare le patate con la buccia partendo da acqua fredda con sale grosso.
Quando sono cotte, scolarle e spellarle. Passarle allo schiacciapatate e versarle in una zuppiera.
Amalgamarle ancora calde con la farina setacciata, un pizzico di sale, il pepe e la noce moscata.
Amalgamare sino ad avere un composto omogeneo, morbido, uniforme, non più troppo appiccicoso e perfettamente modellabile (se necessario aggiungere altra farina, ma fare attenzione a non metterne troppa).
Prendere un pezzo di composto e arrotolarlo sotto le mani sull’asse infarinata, ottenendo u salsicciotto sottile.
Tagliarlo a tocchetti con un coltello e poi passare gli gnocchi sull’apposita assetta rigagnocchi : quindi disporli su un vassoio ben spolverato di farina. Procedere sino ad esaurimento del composto.
Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata.
Se non li si mangia subito, scolarli e tuffarli in una zuppiera piena di acqua fredda salata, così da fermare la cottura e farli raffreddare. Scolarli e disporli su un piatto. Condirli con poco olio e.v.o. delicato.
Al momenti di cucinarli basterà scaldarli velocemente in acqua bollente salata e poi ripassarli in padella con il condimento, come appena fatti.

Per il condimento : brasare lo scalogno tritato finemente assieme a una nocina di burro, un filo di olio e.v.o. e uno spicchio di aglio.
Unire gli agretti puliti e tagliuzzati e farli insaporire. Salare e portare a cottura.
Al termine regolare di sale e pepe e unire poco prezzemolo tritato. Eliminare l’aglio.
In un’altra padella sciogliere una nocina di burro assieme al formaggio tagliato a pezzetti e poco latte. Profumare con noce moscata grattugiata e cuocere dolcemente sino ad ottenere una salsa.
Unire le verdure e far insaporire. Regolare di sale e pepe.
Saltarvi gli gnocchi e rifinire con parmigiano reggiano grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.