Panna cotta caramellata all’arancia e pistacchi

Un dolce sempre piacevole che non stanca mai con le sue dolci note di vaniglia, agrumate di arancia e croccanti di pistacchio.
Lo spunto è stato preso da una ricetta letta su Sale & Pepe, che poi come sempre ho un pò “rielaborato” ed adattato alle esigenze.
Ringrazio per il supporto manuale del piatto la mia mamma .. non è semplice stare ferme immobili, fare la foto al volo e ridere contemporaneamente  (non è sempre semplice rimanere serie con me in cucina).. ma ce l’abbiamo fatta !!!!

Ingredienti per 4 persone
per il caramello : 40 gr. zucchero semolato – 4 cucchiai di acqua
per la panna cotta : 250 gr. panna fresca – 250 gr. latte – 60 gr. zucchero semolato – 1/2 cucchiaino vaniglia in polvere – buccia di 1/2 arancia (non trattata) grattugiata – 10 gr. colla di pesce
per rifinire : 1 arancia – 40 gr. pistacchi

Procedimento
Per il caramello : versate lo zucchero con due cucchiai di acqua in un piccolo pentolino. Fate cuocere, senza mescolare, sino a quando otterrete un caramello biondo. Unitevi altri due cucchiai di acqua calda, fate ridisciogliere il caramello (questo serve ad averlo un pò più fluido) e quindi versatelo in quattro stampini mono-porzione (io di alluminio), facendoli ruotare in modo da cospargere uniformemente tutto il caramello.
Per la panna cotta : ammollate per 10 minuti in acqua fredda la colla di pesce.
Nel frattempo versate in un pentolino il latte e la panna, aggiungete la vaniglia, la buccia di arancia grattugiata e lo zucchero. Mescolate per bene e poi portate dolcemente quasi a bollore.
Togliete dal fuoco ed unitevi la colla di pesce, sgocciolata e strizzata per bene.
Mescolate per scioglierla completamentee poi versate la crema negli stampini.
Raffreddate a temperatura ambiente prima di mettere in frigorifero per almeno mezza giornata.
Tostate i pistacchi per una decina di minuti a 150° in forno caldo. Fateli raffreddare e poi tritateli grossolanamente (al coltello).
Per servire la panna cotta, toglietela dal frigorifero, passate la lama di un coltello a punta tonda lungo le pareti e scaldate leggermente la base (così si staccherà meglio).
Poi rovesciatela in un piatto, con un colpo deciso.
Decorate con i pistacchi e fettine di arancia pelate al vivo.

0 commenti su “Panna cotta caramellata all’arancia e pistacchi

  1. Strawberryblonde : grazie, sei davvero gentile. Anche per me la panna cotta è un classico quasi irrinunciabile. Sempre seplice, ma sempre deliziosa, in questa versione un pò più ricca ed intrigante è ancora più golosa ma ugualmente leggera. A noi è piaciuta molto !!

  2. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog – sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

  3. La panna cotta è un dessert che adoro e nella sua versatilità, si presenta sempre con vesti nuove che incuriosiscono ….
    Interessanti i sapori che le hai dato e la foto è molto bella!

  4. carola : tranqilla, nulla di grave !! E soprattutto non si perde mai occasione per delle nuove ricette, a volte diventano quasi indispensabili !!!!

    lamelannurca : ti capisco, è davvero difficile resisterle !!!

    arabafelice : da nature è praticamente perfetta. Ma mi piace sempre giocare con qualche aroma diverso. La versione basic però non delude mai !!!

    piccolacuoca : allora immagino che l'anno si iniziato nel miglire dei modi !! Grazie !!

    Mari – rose di burro : anche io non la preparavo da tempo, è sempre un piacevole ritorno !

    Gloria Cuce' : grazie tantissime.

    Your Noise : hai ragione è come una tela bianca su cui dipingere. Ogni volta si puù giocare in modo diverso, ed è davvero bellissimo !!

    lerocherhotel : grazie infinite.

    vincent : grazie infinite per il vostro invito. Corro subito a dare un'occhiata !

    [email protected] : le varianti sono pressochè infinite .. c'è solo l'imbarazzo della scelta. Grazie tantissime, sei sempre talmente gentile !!

    thecookandtheguotarist : a chi lo dici …. fortunatamente non la preparo tutti i giorni .. sarebbe un vero disastro (golosamente parlando, ovviamente …)!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.