Piadine fatte in casa con farina ENKIR

Pochi piatti riescono a darmi la soddisfazione di una piadina farcita “molto riccamente” con stracchino, crudo e rucola.
E’ sicuramente uno dei miei piatti consolatori, e quando ho scoperto che le piadine fatte in casa sono meglio di quelle comprate già fatte, e che esiste anche un modo semplice e veloce per preaprarle anche con le pentole antiaderenti .. allora ho iniziato a “produrle” quasi industrialmente a casa.
Certo .. non avranno il sapore della cottura sul testo … magari non sono farcite con lo squaquerone .. ma in famiglia riscuotono sempre successo !!! E a noi piacciono così !!

Ingredienti per 2 persone
Per le piadine : 200 gr. farina bianca (io uso per farle una farina particolare – Enkir – che è fatta con un antico cereale monococco che ha una maggiore carica proteica, diversa dal normale grano tenero, ha più carotenoidi ed è decismente più saporita), 1/2 cucchiaio di sale – 1/2 bicchiere di acqua tiepida (grande come quello della crema spalmabile al cioccolato e nocciola più famosa d’Italia) – 20 gr. strutto
Per la farcitura : 200 gr. Prosciutto Crudo – 1 confezione di stracchino – rucola

Procedimento

Setacciate la farina e fate una fontana sulla spianatoia. Versate l’acqua al centro, unitevi anche lo strutto ed il sale. Iniziate ad amalgamare gli ingredienti ed impastate sino ad avere un composto omogeneo, liscio ed elastico. Fate una palla e lasciatela riposare coperta con un telo e una ciotola a campana per mezz’ora.
Trascorso il tempo, riprendete la pasta e lavoratela per qualche istante. Fate un salsicciotto un pò allungato e dividetelo a pezzi grandi come un’uovo (io ne ho ottenuti 5). Appiattiteli inizialmente un pò con le mani, dando una forma rotonda. Poi stendeteli abbastanza sottilmente con un mattarello. Poi, per avere una bella forma rotonda, io ho usato il cerchio laterale di una tortiera ed ho tagliato con un coltellino la pasta eccedente. Coprite la pasta pronta con un telo.
Poi scaldate una o due ampie padelle antiaderenti con un goccio di olio e.v.o. molto leggero (io uso due padelle così faccio due piadine per volta). Asciugatele con un foglio di carta assorbente e disponetevi le piadine a cuocere. Cuocetele circa 2 minuti da una parte e uno dall’altra (controllate sempre l’intensità del calore del fuoco).
Quindi sono pronte per essere farcite : io le ho “riempite” da un lato con qualche fettina di stracchino, di crudo ed ho finito con la rucola. Poi l’ho piegata in due e l’ho tolta dal fuoco (così lo stracchino ha fatto un pò in tempo a intiepidirsi).
Servitele e gustatele subito .. sono buone calde !!!

0 commenti su “Piadine fatte in casa con farina ENKIR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.