Tortino fondente di cioccolato e caffè


Un dolcino per svegliarsi, rianimarsi, per coccolarsi e amarsi !!!
C’è qualcosa di pià avvolgente della sensazione fondente del cioccolato ??
Mi conforta, mi accarezza, mi rasserena in ogni momento della mia vita, ed è sempre presente .. in un cassetto del mio mobiletto …

…. ah … il cioccolato …..

Questo è un tortino con una base morbida al caffè, inzuppata con uno sciroppo al rhum. E ricoperto con una mousse al cioccolato, caffè e cardamomo. … e avvolto da una glassa al cioccolato, per non farsi mancare proprio nulla …..


Ingredienti per 2 persone
Per la base al caffè : 2 uova – 14 gr. caffè macinato – 75 gr. zucchero – 66 gr. farina bianca – un pizzico di sale
Per la mousse al caffè e cioccolato : 100 ml panna fresca – 25 ml. latte – 13 ml. caffè – 1 bacca di cardamomo aperta – 1 tuorlo – 20 gr. zucchero semolato – 25 gr. miele di acacia – 30 gr. cioccolato fondente – 1/2 foglio di colla di pesce ammollato in acqua fredda per 10 minuti
Per lo sciroppo al rhum : 15 ml. acqua – 15 gr. zucchero – 1/2 cucchiaio di Rhum
Per decorare : 75 gr. cioccolato fondente – 25 ml. panna fresca – se occorre, qualche altro cucchiaio di latte
Procedimento
Per la base : imburrate una tortiera antiaderente ed infarinatela. Montate con una frusta elettrica le uova prima con lo zucchero e poi unite il caffè ed un pizzico di sale. Quindi versate la farina setacciata ed amalgamate per bene con una spatola. Versate il composto nella teglia e cuocete in forno caldo a 180° per 15 minuti circa. Togliete dal forno e fate raffreddare. Con un coppapasta, ricavate due cerchi che serviranno per la base delle tortine (la pasta che avanza, potete copparla e poi surgelarla, per usarla in altre occasioni). Ricoprite il lato interno di due coppapasta con una striscia di carta forno, così da poter poi sformare facilmente il dolce.
Per la mousse : versate il caffè in una casseruola con la panna, il latte e la bacca di cardamomo aperta e portate ad ebollizione.
A parte, montate il tuorll con lo zucchero ed il miele. Unitevi gradatamente il composto di panna e caffè, filtrate al colino e rimettete su fuoco per far addensare, unendo anche il cioccolato fuso a bagnomaria o al microonde (attenzione a non portare a bollore, ma solo a 82°, punto della rosa, altrimenti impazzisce). Quindi unite la colla di pesce strizzata e mescolate per scioglierla bene. Togliete dal fuoco e fate raffreddare, mescolando ogni tanto, così che non si formi la pellicola superficiale.
Quando la crema è fredda, unitevi la panna rimasta montata. Versate il composto nei coppapasta e mettete nel congelatore per mezz’ora.
Bagnate le due basi al caffè con lo sciroppo al rhum, realizzato portando a bollore l’acqua con lo zucchero ed il rhum.
Quindi togliete dal freezer la mousse, eliminate il coppapasta e la carta forno e disponetela sulle basi.
Fondete il cioccolato fatto a pezzi e la panna rimasti per fare la glassa. Fatela intiepidire prima di stenderla sul dolce; rimettete in frigorifero.
Tenetelo a temperatura ambiente un’oretta, prima di mangiarla.

N.B. : se il vostro cioccolato fondente è un pò amaro, vi consiglio di dolcificare un pò il caffè che unite alla panna e al latte, per fare la mousse, così che non sia troppo amara. Come sempre .. bisogna asseggiare … che peccato ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.