Zuppa piccante di cozze, pomodoro e zafferano

Ah .. se potessi vivere una vita in rosa
Durante le mie ultime vacanze in Francia ho visitato Montauban, un paese nel sud della Francia (Midi-Pirenei) che era tutto rosa.
L’edilizia locale infatti ha usato essenzialmete dei mattoni rossi per la costruzione dei palazzi. E questo conferisce un colore rosato a tutta la cittadina, che risulta assolutamente adorabile per persone come me che passerebbero intere giornate ad ascolare “La vie en rose”.
D’altronde me lo aspettavo, visto che avevo letto sulla mia guida “Se amate la vie ne rose, non potete perdere la visita di questo cittadina”, che è anche città d’arte e sede del famoso Museo Ingres. Che ahimè è diventato famoso per me solo dopo che ci sono stata e l’ho visitato ..
Vi racconto tutto questo perchè stò ascoltando questa bellissima canzone, che mi fa sognare e viaggiare ogni volta che la sento.
E mi sembra il giusto preambolo ad un altro piatto che è uno dei miei preferiti. Uno di quei piatti che mi farei tutte le settimane, da tanto che mi piace. Ma poi mi trattengo per non essere troppo noiosa anche con me stessa !!! Non sarà proprio un piatto da vie en rose .. ma possiamo essere tante cose contemporaneamente !!! Anche una zuppa piccantissima di cozze …

Ingredienti per 2 persone :
1 kg. cozze – 400 gr. passata di pomodoro – 2 spicchi aglio – 1 foglia di alloro – 2 gambi di prezzemolo – 5 stimmi di zafferano – 3 peperoncini secchi – un trito di prezzemolo e timo – buccia di limone grattugiata – crostini di pane per accompagnare
Procedimento
Ammollate le cozze in acqua fredda salata per almeno 2 ore in modo che perdano la sabbia, cambiando l’acqua di ammollo almeno una volta. Quindi pulitele : io ovviamente strappo il bisso ed uso la paglietta (ho impiegato un pò a scoprire l’uso di questa metallica spugnetta, ma la trovo più efficace di tanti altri esperimenti che ho fatto).
Quindi mettetele in un ampio tegame con uno spicchio d’aglio in camicia ed i gambi di prezzemolo. Coprite con coperchio e fatele aprire. Una volta che si sono tutte aperte, prelevate i molluschi dai gusci e teneteli da parte. Filtrate il liquido delle cozze attraverso uno strofinaccio pulito, dentro un colino (usate un telo lavato senza detersivo, in modo da non ritrovarvelo nel piatto). In un’altro tegame a bordi alti, rosolate l’aglio nell’olio con i peperoncini sbriciolati. e la foglia di alloro. Quindi unitevi la passata. Fate insaporire per qualche istante. A questo punto versate il liquido delle cozze ed un mestolino d’acqua. Portate a bollore e fate cuocere dolcemente con coperchio per 25 minuti. Quindi insaporte con i pistilli di zafferano divisi a metà. Regolate la densità della zuppa. Quindi unite le cozze e fatele insaporire ancora per qualche minuto. Profumate con le erbe aromatiche tritate ed un poco di buccia di limone grattugiata. Rifinite on cun filo d’olio e servite in ciotoline individuali con fettine di pane tostate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.