Ravioli di cacao al Castelmagno con burro speziato


Sempre rimanendo in tema di cioccolato e di cacao (e che noia dice qualcuno), secondo voi potevo trascurare un piatto salato che annoverasse fra i sui ingredienti il mio cibo proferito ???
A dire il vero, mia mamma ha sempre preparato la pasta al cacao. Ma di solito si trattava di tagliatelle condite con pancetta e funghi. E quanto mi sono sempre piaciute !!
Io ero incuriosita dall’idea di abbinare questa pasta dal profumo e sapore del tutto particolare (che mi ricorda un pò la pasta di farro) a formaggi e spezie.
Se infatti possiamo abbinare il cioccolato a ricotta, mascarpone o addirittura gorgonzola, perchè non osare di più ??
E lo stesso dicasi per le spezie : le tavolette di cioccolato al pepe rosa, zenzero o cannella sono componenti stabili del mio gruppo familiare. E se mi piace tutto questo in versione dolce, perchè non provare a farlo col salato ?? E devo dire che ne è uscito un piatto davvero interessante. E anche buono …. per palati curiosi …

Ingredienti per 2 persone
Per la pasta : 80 gr. farina bianca – 10 gr. cacao amaro – 20 gr. semola di grano duro – 1 uovo + 1 tuorlo – olio e.v.o. – sale
Per il ripieno : 90 gr. castelmagno – 100 gr. ricotta vaccina – 1 cucchiaio parmigiano reggiano grattugiato
Per il condimento : 20 gr. burro – bacche di pepe rosa pestate (1 o due cucchiaini) – pepe bianco macinato – cannella macinata – noce moscata grattugiata – zenzero in polvere – erbe aromatiche (rosmarino – timo – salvia (1 o 2 foglie) – maggiorana (1 foglia) – finocchietto) – noci – miele di castagno per decorare il piatto
Procedimento
Fate una fontana con le farine setacciate ed il cacao. Versatevi al centro l’uovo con un cucchiaio di olio ed un pizzico di sale. Cominciate ad impastare ed infine fare riposare l’impasto avvolto con pellicola trasparente per almeno 2 ore. Quindi stendetelo.
Per il ripieno : frullate il castelmagno con la ricotta ed il parmigiano. Setacciate il composto per renderlo più fine.
Farcite la pasta con il ripieno, chiudete e piacimento e ricavate i ravioli.
Sciogliete il burro a bagnomaria o nel forno a microonde con un rametto di ogni erba aromatica. Insaporitelo con un pizzico di cannella, noce moscata, zenzero, pepe bianco macinato e qualche bacca di pepe rosa pestata. Spezzettate i gherigli di noce.
Lessate i ravioli. Scolateli e conditeli con il burro aromatico, precedentemente allungato con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Metteteli nei piatti e rifinite con i gherigli di noce spezzettati.
Potete decorare il piatto spennellandone il bordo con un pennellino intinto nel miele e poi cospargendo la pennellata con noci tritate. Il sapore del miele ben si sposa con questo piatto. In questo modo ogni persona potrà decidere se assaggiare i ravioli con il miele o meno, strofinandoli lungo il bordo.

E questo è il risulato :


0 commenti su “Ravioli di cacao al Castelmagno con burro speziato

  1. Ciao, ricetta squisita già provata con successo più volte!! Una domanda: secondo te se preparo i ravioli il venerdi per il sabato, si rovinano? Il ripieno rischia di inumidire troppo la pasta? Tu hai mai provato? Grazie mille e complimenti ancora, ricetta geniale!!!
    Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.