Pollo alla salsa di soia con marroni e funghi porcini


E’ una foto un pò infame .. e ahimè non rende degno omaggio a questo piatto, che in questo caso è decisamente più buono a mangiarsi che a vedersi (fotografato così…).
Con le castagne che ormai irrimediabilmente imperversano in casa mia, e con la nuova raccolta di Solidea e Ale dei funghi, non ho potuto evitare di provare e proporvi questa ricetta, che mi gira per casa da circa 7 anni, ma che non avevo mai notato.
Sarà perchè il pollo marinato con la salsa di soia lo faccio da circa 1 anno, e mi piace molto.
Sarà perchè in estate la salsa di soia viene usata spesso, ma in inverno .. diventa poco di moda in casa mia … di fatto finalmente mi sono decisa.
Ed ho scoperto così un altro dei miei nuovi piatti preferiti…..

Ingredienti per 2 persone : 300 gr. petto di pollo a fettine – 15 gr. funghi secchi – 200 gr. castagne o marroni – 2 spicchi d’aglio – 2 cucchiai di salsa di soia – rametti di timo – salvia – alloro – 2 bacche di ginepro – olio e.v.o. – sale – pepe nero – zenzero in polvere – mezzo cucchiaino di miele di acacia
Procedimento
In una tazza, amalgamate la salsa di soia con due cucchiai di olio, il miele, il pepe macinato, le foglioline di 2 rametti di timo, 2 foglie di salvia spezzate, le bacche di ginepro ed un pizzico di zenzero. Strofinate una ciotola con uno spicchio d’aglio. Disponetevi il pollo, tagliato a stiscioline sottili. Versatevi sopra la marinata, amalgamate per bene, coprite con pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore (meglio se tutto un pomeriggio).
Ammollate i funghi porcini in acqua tiepida per 30 minuti.
Praticate un taglio sulla parte bombata dei marroni. Lessateli in acqua bollente con una foglia di alloro per 15 minuti.
Scolateli e conservateli dentro uno strofinaccio per mantenerli caldi, intanto che li sbucciate e spellate (e dite addio alle vostre dita).
Scolate i funghi, strizzateli e tagliateli a pezzi.
Strofinate di aglio una padella. Versatevi un cucchiaio di olio e insaporitevi prima i funghi per qualche minuto con una foglia di alloro, una di salvia e due rametti di timo, e poi i marroni. Salate e cuocete per 20-25 minuti, bagnando con l’acqua di ammollo dei funghi filtrata, acqua calda (o anche brodo di pollo leggero). Cuocete sino a quando le castagne saranno morbide, ma non disfatte. Quindi unite i filettini di pollo (senza gli aromi) e cuocete per 4-5 minuti, ultimando così la cottura (dolcemente, così da mantenerli belli morbidi; il taglio sottile ne facilita e velocizza la cottura) . Al termine eliminate gli aromi, pepate, insaporite con un pizzico di foglioline di timo, un filo d’olio e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.