Gelatina di lamponi e melagrana


In queste settimane ho visto un sacco di delizie preparate con la melagrana in rete, una più bella dell’altra (date un’occhiata qui , oppure qui qui ed oggi anche qui).
E devo dire che questo frutto mi affascina particolarmente : non so se sia per il colore rosso intenso, per la sua croccantezza, per il suo sapore dolce-aspro, o per il fatto che dentro un frutto si trovino dei grani croccanti ma succosi. In ogni caso, questa settimana mi hanno regalato questo frutto e dopo aver riflettutto a lungo sul da farsi (vagliando anche l’ipotesi di mangiarlo così …) mi sono decisa per questa gelatina di lamponi e melagrana, che abbina così due frutti che mi piacciono molto e che ho arricchito con profumate spezie (voglia di vin brulè ??). E devo dire che mangiata da sola, accompagnata da del cioccolato o abbinata a del foie gras (ma anche fegato in generale) è davvero buona !!!! E così ho soddisfatto anche la mia voglia di rosso !!!


Ingredienti per 2 persone : 150 gr. lamponi freschi – zenzero in polvere – 1 stella di anice – 1 chiodo di garofano – 1 bacca di cardamomo – 1/4 bacca di vaniglia – 1 pezzetto (2-3 cm.) di stecca di cannella – 2 grani di pepe nero – 2 fogli di colla di pesce – 15 gr. Madera – 15 gr. buon aceto di vino rosso (io Lagrein) – 40 gr. zucchero semolato – 50 gr. grani di melagrana
Procedimento
Frullate i lamponi e passate al setaccio. Ammollate la colla di pesce in acqua fredda. Fate caramellare lo zucchero in un pentolino con 2 cucchiai di acqua. Quando è caramellizzato, sfumatelo con l’aceto ed il Madera. Sciogliete il caramello, prima di versare anche il passato di lamponi. Aggiungete anche le spezie, portate a bollore e cuocete per circa 10 minuti. Unitevi la colla di pesce sgocciolata e strizzata. Togliete dal fuoco e filtrate il composto al colino. Distribuite uniformemente i grani di melagrana in un contenitore di alluminio (anche usa e getta). Versatevi delicatamente il composto di lamponi. Fatelo raffreddare a temperatura ambiente prima di riporre in frigorifero a soldificare per almeno 2 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.