Sgonfiotti al Parmigiano

Voi, che fate salse, creme, torte, biscotti … sapete bene quanti albumi rimangono in cucina. E va bene fare le meringhe … ma se avete problemi di glicemia ?? Se non vi piacciono ?? O se non riuscite a farle ?? Che fare ??? In cucina non si butta mai via niente.

E questa è una ricettina .. che sembra fatta apposta per il riciclo, ma in realtà è golosa e saporita !!

Cosa chiedere di più dagli albumi ??? A volte riservano delle belle sorprese …

E se poi l’idea la usate per fare un bell’aperitivo è anche meglio ….

Ieri sera, io e mio marito siamo tornati a casa stanchi dal lavoro… derelitti è la parola che rende meglio l’idea ….

Avevamo voglia di tirarci su con un bell’ aperitivo fresco e rilassante, ed io non avevo una grande voglia di cucinare (… capita….).

Per il cocktail nessun problema .. oramai sono esperta nel mescolare in modo fantasioso i più svariati succhi di frutta con tutto quello che trovo nel mobile degli alcolici !!

Era lo spizzico salato ad essere latente …

E così mi è venuta in mente una ricettina che avevo letto qualche giorno fa su un’antico Sale e Pepe. Ovviamente non mi ricordavo quale fosse ….. iniziano davvero ad essere troppi. (Ho anche disdetto l’abbonamento per non riceverli più, ma è contato a poco, visto che continuo a prenderli in edicola … Si può essere drogati di riviste e libri di cucina ?? )

Ma veniamo alla ricettina, che è meglio …

Ingredienti per 4 persone : 2 albumi – 5 cucchiai di parmigiano grattugiato – sale – pepe nero – farina bianca – olio di semi di arachide per friggere

Procedimento

Montate a neve ben ferma gli albumi con le fruste elettriche, unendo alla fine anche un pizzico di sale. Quindi aggiungetevi un pizzico di pepe e le cucchiaiate di formaggio, amalgamando con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarli troppo.

Con un cucchiaino prelevate delle palline di composto e passatele nella farina bianca (consiglio di usare una farina piuttosto asciutta, secca, così vengono più friabili). Friggetele subito in abbondante olio bollente, girandole per farle colorire da tutte le parti. Quando sono belle dorate, scolatele e fatele asciugare su carta assorbente. Servite subito.

Con un bel calice di spumante !! Se non è un’aperitivo godurioso questo ….

E con un cd di Steve Grossman se volete un rilassante sottofondo musicale.

E poi ne approfitto per partecipare con questa ricetta alla raccolta di Fiorella e Francesca – Due broccole in cucina.
Ed infine ringrazio Betty per il suo bellissimo premio :

Le regole di questo premio sono :
– pubblicare il premio
– rispondere alla domanda : che cos’è un peccato dolce per voi ?
– passarlo a 5 blog

Il mio peccato dolce ?? In assoluto la cioccolata fondente !!!

Questo premio lo passo a :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.