Quenelle di baccalà con crema di zucchine

L’armonia è come la serenità. Uno stato di piacere, di benessere diffuso che ti pervade il corpo e ti fa sentire in pace con tutto ciò che ti circonda.
E’ un equilibrio precario fra dolce e amaro, fra salato ed insipido, fra croccante e morbido.
E’ quella sottile corda su cui trascorriamo la nostra vita, è quella linea che cerchiamo di mantenere in cucina. E’ un mix sterminato di ingredienti, che non conosce confini, epoche e destini.

Ed ecco un piatto che nasce dalla ricerca per soddisfare questa necessità .. in una calda giornata di piena estate ….


Ha ancora bisogno di qualche aggiustatina, ma secondo me l’idea è buona. …

Ingredienti per 2 persone
Per la crema di zucchine : 2 zucchine – aglio – 1/2 patata media – 2-3 foglie di basilico – sale – pepe bianco – olio e.v.o.
Per le quenelle di baccalà : aglio – 120 gr. patate – 250 gr. baccalà – buccia di limone – parmigiano reggiano grattugiato – olio e.v.o. – sale – pepe nero
Per l’olio alle alghe : un pizzico di alghe – olio e.v.o.
Per rifinire : pomodorini datterini o ciliegini e filetti di mandorle tostate
Procedimento
Ricavate la parte esterna delle zucchine (eliminate un pò di cuore) e tagliatele a pezzetti.
Pelate e tagliate a pezzetti anche le patate.
Rosolate dolcemente l’aglio in camicia con un filo d’olio. Unitevi le patate e le zucchine. Fatele insaporire qualche minuto. Bagnate con un pò di acqua calda (o brodo vegetale) e portate a cottura (serviranno all’incirca 20 minuti, ma dipende anche dalla grandezza dei pezzi di patate e zucchine). Quando sono cotte, eliminate l’aglio frullate con il mixer in modo da ottenere una crema. Passate al colino e regolate di sale e pepe. Insaporite con il basilico spezzettato con le mani.
Togliete al baccalà la pelle, le lische e tagliatelo a dadoni. Fate lo stesso con le patate.
In una padella antiaderente, insaporite uno spicchio d’aglio in un filo di olio. Aggiungetevi le patate ed il baccalà. Coprite con un acqua e portate a cottura (ci vorrà mezz’ora). Quando saranno sfatti ed il composto asciutto, eliminate l’aglio. Schiacciate tutto con un un cucchiaio in modo da ottenere una purea densa. Insaporite con un pò di buccia di limone e di parmigiano grattugiato. Regolate di sale e pepe.
Pulite i pomodorini, privateli dei semini interni e riduceteli a dadini. Amalgamate l’olio con un pizzico di alghe. Tostate le mandorle (senza la buccia)e tagliate a pezzetti. (Per togliere la buccia alle mandorle è sufficiente sbollentarle per 1 minuto in acqua bollente – basta aspettare che si gonfi e si stacchi – poi dovete solo pelarle)
Versate la crema di zucchine calda sul fondo dei piatti. Disponetevi sopra le quenelle di baccalà. Decorate ogni quenelle con dadini di pomodoro (solo le quenelle e non la crema di zucchine .. come ho fatto io) e rifinite il piatto con l’olio alle alghe e le mandorle tostate.

Un appunto : le zucchine che ho usato io sapevano davvero di poco, e quindi la crema di zucchine era un pò insignificante. Quindi io consiglio anche di provare il piatto senza la suddetta cremina.
E per fare un piatto ancora più sfizioso, potete usare la purea di baccalà per farcire dei ravioli, da condire poi con l’olio e le mandorle. In alternativa alle alghe si possono usare anche erbe aromatiche come maggiorana e timo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.